Old Chapel - Tales From The Churchyard


Label : Indipendent
Year : 2012
Genre : Death/Doom Metal
Sentence : Purtrid Death Metal [6.0]

I Russi Old Chapel sembrano scappati da uno stampino, pitti e precisi, morte, pietre tombali, Death Metal e Doom Metal. Se alcune delle formule sono talmente ben rodate dagli anni che non possono sbagliare è vero che il growl del singer è tanto peculiare quanto fastidioso, fin che non intervengono i rari cori la sensazione è di svenimento da nausea. Le strutture delle canzoni nonostante il largo minutaggio delle 5 del promo non offrono grandi vie alternative alle classiche già sentite, purtroppo anche la produzione non aiuta con suoni grassi e poco nitidi. Cosa si salva? C'è da dire che il riffng è talmente spoglio e scarno che diventa quasi Heavy e riesce a caratterizzare alcune canzoni, Marsh of the Banshee nella sua semplicità colpisce subito; gli assoli stessi sono fortemente influenzati dai primi 80's e il che non può ricordare i cari Autopsy.
Un'altro punto di forza sono i ritornelli, nonostante il growl sia pesante ed indigeribile il risultato in alcuni tratti è potente e convincente, purtrido come poche volte ho sentito.
Insomma se questi Old Chapel affinassero le loro asce potrebbero fare belle cose ma devo osare, osare, osare! Elementi distintivi già ne possiedono, sarà il tempo che deciderà se la maturazione di essi potrà portarli fuori dall'underground.

1 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...