RINGS OF SATURN - DINGIR


Label : Unique Leader Records
Year : 2012
Genre : Technical Brutal Deathcore
Sentence : AHAHAHAHAHAH [3.5]

Ci sarebbe in verità pochissimo da ridere, i Rings of Saturn non si sa come e non si sa perchè hanno un contratto con una major pur proponendo una delle peggiori interpretazioni del Brutal moderno. I suoni sono di plastica e la batteria finta ma tant'è che la tecnica proposta va oltre ogni limite, tastiere e ritmi forsennati, vorticosi assoli e sweep seguiti da altrettanto vorticosi ma più articolati breackdown. I RoS non riescono a centrare l'obiettivo di destare un minimo di meraviglia nella loro musica,pochi, pochissimi sono i secondi che ti fanno dire "bello!" e il meglio del cd arriva nella parte finale strumentale dove la MELODIA finalmente entra nelle composizioni dei nostri.
Uno degli esempi peggiori di metal moderno di sempre, forse il più agghiacciante tentativo di unire COB, Whitechapel, Carcass e Necrophagist di tutta la storia del metal. Se c'era una volta una giustizia nella scelte delle label a vedere e sentire Dingir pare sia del tutto scomparsa, lode alla tecnica (VERAMENTE TROPPA) ma l'arte è un'altra cosa.
Asshole fino al midollo...



2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...