Rubrica 01 : Alternativamente al Metal


MINISTERO DELL’INFERNO
Cos’è Ministero Dell’Inferno? Un disco? Una raccolta? No,è molto di più,è un capolavoro. Il miglior prodotto rap secondo me uscito in Italia,che vede la partecipazione non solo del Truceklan,ma anche di artisti fuori e dentro la stessa scena rap (Fabri Fibra prima che facesse cagate come ‘Tranne Te’,i Club Dogo –quelli seri- prima che infarcissero le loro canzoni con le solite quattro parole MinchiaFigaBohClub;ma anche i Cripple Bastards,gruppo grindcore dell’underground musicale dello stivale). Fin da subito l’ascoltatore viene trasportato da un’intro accuratamente progettato da Dj Gengis in una trasposizione moderna della Selva Oscura di Dante,fino ad arrivare at ‘’The Gates Of Hell’’,dove sono sguinzagliate le rime taglienti del leader indiscusso del T.Klan,Noyz Narcos,accompagnato dall’(ex) fido compare Duke Montana. E da qui si prosegue e si scende sempre più nell’abisso,sempre più nell’incubo (ancora solo con membri militanti nel Klan come Metal Carter,Mystic1 e Chicoria a parte nella canzone ‘’Dogologia’’ dei Club Dogo). Poi LA canzone. Il culmine di tutto il disco: ‘’Vorebbero’’ del Duo Meraviglia (Zinghero e 1Zuckero,che ha una base no carica,di più,semplicemente meravigliosa). Dopo quest’intermezzo dove i due alternano le strofe su cori simil-angelici in una contrapposizione continua fra testo in puro stile Horrorcore del Klan e base,torniamo nell’oscurità,con ‘’Bloodbath’’,canzone in cui Carter e Noyz esprimono,tra l’altro,il loro amore per il metal,quello cattivo. E poi ancora ‘’Nato Cattivo’’,’’Per Kare’’ (con il featuring di Mr.P e Julia),la stupenda ‘’Pandemia RMX’’,dove l’inimitabile voce roca di Kaos viene messa sulle note eseguite dal flauto nella canzone ‘’Un Blasfemo’’ di Faber,’’T.Klan regime’’,’’Regresso Tumorale’’ con la strumentale registrata dai Cripple e dove il duetto demoniaco Cole-Miss Violetta lascia spazio anche alle urla forsennate del frontman del gruppo grind. Subito dopo entra in scena Fabri Fibra (mi dispiace ma non riesco proprio a sopportarlo) nell’unica canzone dove sono riuscito ad ascoltarlo per intero (GRAZIE A COLE),’’Deadicated’’. E ancora ‘’Deragliamento Personale’’,dove si erge un mito del rap romano –e nazionale-,Danno dei ‘’Colle Der Fomento’’. Siamo ancora alle 15esima traccia,ma il disco continua,la discesa nell’oscurità.. Fino a quando,in ‘’Confesso Tutto’’,22esima canzone di questa raccolta,l’incubo finisce. E sorge infine solo una domanda. E’ stato veramente un incubo?
Lorenzo Allegri,’’Frozt’’

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...